IC UDINE VI

“Alimentare, Watson!”

Print Friendly, PDF & Email

“Alimentare, Watson!”

Venerdì 13 aprile 2018, al palasport Carnera si sono tenute le premiazioni della seconda edizione del concorso correlato al Festival sul cibo dedicato ai bambini. Quest’anno il tema “Il cibo è la nostra memoria”, ha coinvolto circa 700 bambini di 38 classi delle scuole primarie, un numero quasi raddoppiato rispetto al 2017.“

 

Presentando un e-book, dagli stessi bambini intitolato “I Gusti del Cuore, La Gioia delle Tradizioni”,  la giuria ha attribuito agli alunni delle classi 1A e 1B della scuola primaria Girardini il terzo premio con la seguente motivazione “I Gusti del Cuore, La Gioia delle Tradizioni, un lavoro multimediale, assolutamente innovativo in quanto riteniamo che la modalità espressiva-manuale con cui sono state riprodotte ricette tradizionali di tutte le nazionalità dei bambini, attraverso il sapiente uso di materiali quali pasta modellabile, lana, carta ed altro, abbiano avuto un forte impatto sul percorso di apprendimento dei bambini stessi.”

Il percorso didattico educativo realizzato dalle insegnanti ha utilizzato il film cartone “Ratatoille” come sfondo integratore: attraverso diversi colloqui cognitivi, quel piatto “povero” ma ricco di emozioni e memorie che ha vinto la critica nel film, è stato tradotto dai bambini e dalla loro famiglie con attività trasversali in italiano, arte e immagine, scienze e musica. I piatti di ogni regione, stato e tradizione ma soprattutto le emozioni che suscitano, hanno dato voce alle loro memorie del gusto e del cuore.

La conclusione rielaborata dagli allievi, citando le loro stesse parole: “Grazie alle emozioni che raccontano questi piatti, i ricordi di momenti felici non rimangono imprigionati nel passato, ma crescono insieme a noi bambini”.

Quindi ora “tocca il cuore e vivi l’emozione” del loro e-book cliccando su questo link: buon appetito e, come dice il loro amico topolino, “che il vostro unico limite sia il vostro cuore!”.

 

 

Le docenti Calligaris Lara, Iannotta Paola, Pressacco Fausta, Scuntaro Zulejka