IC UDINE VI

UN VIAGGIO NELLA “CITTÀ DELLA POESIA”: INCONTRO CON SIMONE MESTRONI

Print Friendly, PDF & Email

Martedì 26 Marzo 2019, noi alunni della classe II A della Scuola Secondaria di Primo grado “Bellavitis”, accompagnati dai professori Pascolo e Rossi, abbiamo effettuato un’uscita didattica nel quartiere Aurora, per un’intervista a Simone Mestroni, poeta di strada.

Simone Mestroni è un “riccardino” come noi, che ha un grande sogno: arricchire la città di Udine con i pensieri e i volti dei più grandi poeti e scrittori della letteratura del Novecento.

Scrive e dipinge sulle saracinesche dei negozi, sui muri e sulle panchine dei giardini, per far uscire la poesia dai salotti borghesi e portarla tra la gente nelle vie della città.

Partendo dalla nostra scuola, il poeta ci ha guidati attraverso le vie del quartiere, dove ha frequentato la Scuola Primaria “Friz” e la Secondaria di Primo grado “Bellavitis”. Ci ha accompagnati in Via Zilli vicino alla vecchia “Friz”, luogo in cui ha realizzato un murales molto significativo, dedicato allo scrittore friulano Pier Paolo Pasolini.

Lo abbiamo intervistato in mezzo ai campi, di fronte alla sua opera. Mestroni ci ha raccontato alcuni momenti della sua vita personale e ci ha spiegato il significato del suo progetto: “Città della poesia”.

“Non voglio mettere la mia identità in una libreria – spiega Mestroni – e non scriverò un libro perché lo fanno in molti, ma vorrei trasformare il centro di Udine in una naturale galleria d’arte a cielo aperto per rendere la poesia accessibile a tutti”.

Il poeta è stato molto disponibile e, alla fine, ci ha invitati a vedere le sue prossime opere.

Non è esclusa la possibilità di partecipare alla realizzazione di un murales nel quartiere Aurora insieme a lui. Sarebbe un’esperienza straordinaria.

Grazie Simone! A presto.

La classe II A “Bellavitis”